L’artista brasiliano Gustavo Nénão collabora ancora una volta per questa causa di fraternità e solidarietà. Autore di opere belle e profonde, come il graffito sugli attacchi terroristici di Barcellona del 2017, Nénão mette tutta la sua sensibilità e il cuore in tutto ciò che crea. Per questo, fu l’unico brasiliano a integrare un selezionato gruppo di artisti per una esposizione a New York, su invito della allora first lady statunitense Michelle Obama.

Per l’evento “Senza frontiere per l’amore e la fraternità”, che avrà luogo in Svizzera il 25 novembre, Nénão graffiterà al vivo l’immagine reale di un bambino mozambicano, fotografato dal padrino/carovaniere Felipe Torres in una delle sue visite in Mozambico, primo paese a ricevere un progetto della Fraternità senza Frontiere (FSF).

La causa, da sempre, è stata mossa da cuori disposti ad aiutare. A poco a poco si sono costruiti ponti per portare tutto l’aiuto e l’amore necessari in luoghi in cui mai avremmo immaginato di andare. Abbiamo disegnato, così, sorrisi su volti marcati dalla sofferenza, seminando la speranza in innumerevoli vite.

Nénão, in un workshop Graffiti tenutosi a Maputo, presso un centro di accoglienza della FSF

Il “Senza frontiere per l’amore e la fraternità” è un esempio di quell’unione che è arrivata fino alla Svizzera: artisti uniti per una causa maggiore. Tu sei una parte importante perché questo ingranaggio continui a girare e a produrre tanto amore e fraternità. L’opera graffitata da Nénão il giorno dell’evento è valutata 1.760 euro, e andrà ad aiutare i progetti della FSF, e al tempo stesso può essere tua. Il sorteggio avverrà il 2 marzo 2019 e, per partecipare, basta acquisire un numero di questo tagliando per 22 euro.

Prendi parte a questa causa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *