Azione Madagascar

Due centri di accoglienza che assistono approssimativamente tremila persone!

Il Progetto

Attualmente, la FSF mantiene due centri di accoglienza e assiste, approssimativamente, tremila persone. Esse ricevono alimentazione, acqua pulita e cura dell’igiene. 357 bambini furono già inseriti a scuola. Ora, la meta è riuscire a costruire la Città della Fraternità!

Panorama Trovato

Arrivammo in Madagascar nel febbraio del 2017 e là trovammo famiglie in estrema miseria, che tentavano di sopravvivere alla fame, alla sete e a pessime ondizioni di igiene. Senza accesso all’acqua, i bambini facevano il bagno solo quando pioveva. Almeno metà di loro era in stato di denutrizione acuta. In tali condizioni, trovammo alti indici di malattie come teniasi, neurocisticercosi e tungiasi tra le altre.

0
PAESI
0
ACCOLTI
0
CENTRI DI ACCOGLIENZA
0
GIOVANI A SCUOLA
0
PASTI AL MESE

Scuola Danilo Farias

La FSF aiuta a mantenere la Scuola Danilo Farias, nata da un sogno di solidarietà del ballerino Danilo Farias. Visitando l’isola, egli vide la necessità dei bambini e decise di trasferirsi là, al fine di aiutarli. Così, unì gli sforzi e aprì una scuola, rendendo possibile lo studio regolare a bambini del nord dell’isola. La Fraternità divenne socia di quell’iniziativa e, uniti, stiamo costruendo nuove sale e ampliando le opportunità di studio a bambini e giovani.

II Primo Centro di Accoglienza

La FSF aprì due centri di accoglienza nella città di Ambovombe. Nel primo, ove funziona anche la nostra sede in Madagascar, furono subito accolti bambini che fino ad allora vivevano nelle strade. Oggi, essi ricevono pasti regolari, cure dell’igiene e partecipano ad attività culturali e di ricreazione.

INFORMATI SUI NOSTRI PROGETTI

Progetti prioritariamente appoggiati dal Nucleo Svizzera